Archive for the ‘Ricerca’ Category

h1

Topini irraggiungibili

gennaio 29, 2009

topiniNonostante “Lost vs Dexter” stia raccogliendo un sacco di commenti, mi sento in dovere di scrivere qualcosa di nuovo, beh potrei raccontarvi del mio corso sulla sperimentazione animale. Un corso molto utile, in quanto ci ha raccontato le varie procedure da applicare nella sperimentazione, sempre nel rispetto dell’animale, cercando di farlo soffrire il meno possibile e ovviamente utilizzare gli animali solo quando necessari e possibilmente in numero limitato. Alla parte orale di questo corso è seguita una parte pratica, nella quale ci sono stati mostrati varie forme di presa dell’animale (topo o ratto), come si fanno le iniezioni e ovviamente ci è stata data la possibilità di farlo a nostra volta. Premetto che mi è sempre sembrato interessante lavorare ad esempio nell’ambito della psicofarmacologia, solo che ora ho capito decisamente che non fa per me…per prendere un topino per la coda ci ho messo circa mezz’ora, figuriamoci immobilizzarlo e magari fargli una intraperitoneale, non ce la farò mai, mi fanno troppa impressione, forse la cosa migliore è cercare qualche altra branca di ricerca. Mah, si vedrà, tanto c’è ancora tempo per riflettere.

Annunci
h1

Animali in pena

dicembre 12, 2008

rattinaNel mio lavoro mi capita di avere a che fare con degli animali, rattini neonati per la precisione. Per le nostre ricerche abbiamo bisogno di colture cellulari primarie ottenute da corteccia di ratto. Sicuramente, riuscite ad immaginare che per fare ciò, i rattini vengono sacrificati ogni settimana almeno sei a volta. Ieri è stato un giorno di questi. Certo, lo so, è crudele, ma d’altronde la ricerca si fa così, sono proprio i modelli animali che ci aiutano a tirare fuori qualcosa di buono. Comunque, questo non vuol dire che per me è facile farlo, mi ci sono voluti dei mesi per assistere al sacrificio degli animali, altri mesi per abituarmi all’idea e poi sono stata io stessa a eseguire la pratica, anche se ovviamente, nessuno mi ha costretto, semplicemente mi sembrava un ipocrisia rifiutarmi di farlo, tanto su quelle cellule devo lavorare. Ora, non mi fa più quasi nessun effetto, ma di certo non è piacevole togliere il respiro a questi animaletti.